OPENBOOKS: Le parole sono tutto

Le notizie ci tengono incollati ai nostri smartphone. La nostra attenzione e fruizione vengono studiate da chi intende rivenderle, in modo da sottoporre i propri messaggi pubblicitari a un pubblico il più possibile profilato.
“Le parole sono tutto” è probabilmente il primo libro che descrive questo processo dall’inizio alla fine, partendo dal modello di business del New York Sun, passando dalle tecniche di comunicazione scaturite dai due conflitti mondiali, per arrivare alla rivoluzione digitale e, quindi, alla pandemia COVID19 e alla guerra in Ucraina.

CAPTCHA immagine

Questo ci aiuta a prevenire lo spam, grazie.

Ho letto e accetto i termini della privacy policy

DATA E ORA

06/09/2022
18.30

CONDIVIDI